Qualche considerazione sul sacco da boxe

Il sacco da boxe è uno strumento utilizzato soprattutto dagli atleti impegnati negli sport da combattimento. È il principale alleato perché consente un buon risultato in fase di allenamento. Ma cosa c’è da sapere su questo noto attrezzo? Scopriamolo insieme….

A prescindere dal fatto se siete dilettanti o professionisti la scelta del sacco è molto importante ed è commisurata prima di tutto al tipo di allenamento che andrete a fare. Per capirci meglio ci sono sacchi indicati per sviluppare velocità e sacchi adatti ad esprimere la potenza. Quindi come regolarsi? È semplice…

Leggero o pesante?

I sacchi più leggeri vengono utilizzati per sviluppare e migliorare la velocità e sono indicati per i principianti in quanto rendono possibile lo sviluppo e il perfezionamento della tecnica consentendo una maggiore mobilità corporea. I sacchi pesanti invece sono ideati per chi già ha acquisito velocità e tecnica rendendo possibile esprimere la potenza o potenziale energetico.

Elemento molto importante nella scelta del sacco è il suo riempimento. In commercio esistono diversi tipi di imbottitura e si suddividono in tre categorie principali: sabbia e gomma piuma, acqua e plastica, pelle e stoffe. Nelle palestre viene comunemente usato il sacco col riempimento in gomma piuma, mentre i sacchi col riempimento in pelle e stoffa sono destinati ad un uso più professionale.

La differenza in pratica è evidente già dalla diversa risposta del sacco al colpo, infatti un sacco con imbottitura di buona pelle sarà meno dannoso per i polsi dell’atleta limitando le sollecitazioni. Inoltre l’imbottitura oltre ad incidere sulla qualità del sacco, incide sulla sua durata, un sacco con imbottitura in acqua una volta rotta la plastica sarà semplicemente da buttare.

Come appenderlo?

Domanda interessante! Nella scelta del modello bisogna tenere conto di dove appendere il vostro amato sacco da boxe. Niente paura, è molto semplice! Al soffitto! Se non lo ritenete adeguato nessun problema! Potete acquistare un sacco con base in plastica oppure un supporto da muro per il vostro sacco pugilato da installare sulla parete che riterrete più opportuna.

La lunghezza del sacco va scelta a seconda del tipo di allenamento che andrete a fare e allo spazio che avrete a disposizione. Sicuramente per i principianti sarà indicato un sacco più piccolo come pure per gli allenamenti leggeri.

Nella scelta del vostro sacco da boxe prendete sempre il consiglio di un esperto se siete nuovi nel campo, poi ricordate sempre di utilizzare dei guantoni adeguati al tipo di attività da svolgere, evitando di colpire il sacco a mani nude onde evitare traumi che rendono più difficoltosa se non impossibile la pratica dello sport! Sicuramente le vostre mani e i vostri polsi vi ringrazieranno!